Press "Enter" to skip to content

Reintroduzione tartarughe

Il progetto di reintroduzione delle testuggini palustri (Progetto Emys) si è sviluppato dopo diversi anni di attività di recupero degli animali nel Centro Recupero Anfibi e Rettili della Bora a San Giovanni in Persiceto, che ha consentito agli operatori di acquisire esperienza nella gestione della testuggine palustre, oltre a dotare il Centro di una serie di individui recuperati ma non autosufficienti e non rilasciabili in natura (in quanto menomati o semi-addomesticati), tuttavia idonei per la riproduzione.

Gli interventi in corso di realizzazione o previsti nell’ambito del Progetto Emys sono:

  • Riproduzione in condizioni controllate degli esemplari recuperati (in corso);
  • Controllo delle deposizioni e allevamento in condizioni controllate dei nuovi nati per i primi anni (in corso);
  • Indagine genetica degli esemplari riproduttori (in corso);
  • Verifica delle caratteristiche ecologiche delle aree di interesse naturalistico, in prima battuta nei Comuni della convenzione GIAPP, per individuare aree idonee alla liberazione delle giovani testuggini (in corso);
  • Eventuali azioni di contenimento delle testuggini esotiche presenti nei siti di liberazione (in previsione);
  • Monitoraggio delle popolazioni di testuggine palustre nei siti di liberazione per controllarne l'andamento nel corso del tempo (in previsione).